La Foresta all’Università Tecnica di Berlino

La Foresta è stata invitata dalla Facoltà di Architettura dell’Università Tecnica di Berlino, per partecipare alla conferenza Diagnose 1968/2018. Lo scopo della conferenza è stato quello di discutere dell’educazione critica nell’ambito dell’architettura e dell’urbanistica.

La Foresta ha partecipato con una delegazione di 5 membri : Maria Pasqualini, designer in residenza nello studio Brave New Alps, Irene Bonvicini e Riccardo Folladori, servizio civilisti del Comune di Rovereto, Germano Cattoi e Simone Prezzi dell’associazione Centrifuga. I Foresti hanno presentato il progetto di co-progettazione attraverso una presentazione intitolata La Tavolata Foresta che aveva l’obiettivo di avviare una riflessione sul ruolo del design, dei metodi di produzione del cibo e vini della Vallagarina, dei produttori locali, della comunità e delle sue molteplici economie. Attraverso una food performance concretizzatasi in un ricco buffet abbiamo portato a questa tavolata diversi prodotti trentini di produttori locali che lavorano per consegnare alla comunità un prodotto alimentare sano. A loro modo, lottando per diverse cause : politiche , sociali, ed ambientali, hanno lo scopo di fornire un prodotto etico e salutare.

Per portare La Tavolata Foresta a Berlino, la delegazione ha visitato i produttori con l’obiettivo di comprendere le loro pratiche, i loro motivi, valori, ed ambizioni. I prodotti sono stati scelti in base a considerazioni che andassero nella direzione della valorizzazione del nostro territorio, di una coscienza etica di rispetto dell’ambiente, degli esseri umani e non-umani. La delegazione ha viaggiato con un furgoncino, preferendolo all’aereo, come scelta di minor impatto ambientale, percorrendo il Trentino, l’Alto-Adige, l’Austria e la Germania fino a raggiungere Berlino.

Sul sito della conferenza c’è la lista completa di chi ha partecipato e contribuito alle diverse discussione: https://diagnose1968.com/dinner-performance/



Torna in cima