Visita al Forno Sociale “Migola”

Continuano le gite per scoprire realtà interessanti e ‘cugine’ intorno a noi, quelle che abbiamo battezzato ‘esplorazioni fermentative’: ieri abbiamo visitato il forno sociale “Migola” nel quartiere Canova, vicino a Gardolo.

Il forno sociale è uno spazio di vita comunitario nato grazie all’associazione “Carpe Diem” in collaborazione con l’associazione “Germogli” di Mesiano. Il forno comune offre un’infrastruttura attrezzata aperta a tutt* che permette di cucinare il proprio pane, ma soprattutto di riscoprire dei momenti di comunità e fare collettivo. Ognun* porta farina, lievito e altri ingredienti oppure l’impasto già pronto e può fare il proprio pane o altro. Ci si scambia ricette mentre l’impasto viene lavorato, le forme vengono create insieme e alla fine panini, focacce e pizze vengono assaggiate e condivise con grande piacere in comunità. Così lo spazio del forno diventa un logo di aggregazione, convivenza e scambio culturale.

Grazie a Francesca, Beatrice, Davide, Gloria e Cristina per il tempo dedicatoci e tutti i cari panettieri sociali per il bellissimo scambio e la degustazione reciproca mentre aleggiava nello spazio il profumo del pane appena sfornato.

I partecipanti formano i panini insieme.
Focacce con pomodoro e rosmarino.
Panini pronti per essere assaggiati!


Torna in cima